venerdì 15 maggio 2009

Mai più senza Airwave...


Bentrovati!

E' mia ferma convinzione che il tanto decantato progresso tecnologico sia posticcio e fasullo.
Cerco di spiegarmi meglio: è vero che la tecnologia ha fatto passi da gigante in molti ambiti...la medicina, internet, le telecomunicazioni...
Sotto molti altri aspetti invece siamo rimasti all'età della pietra: se infatti prendiamo in considerazione il concetto di mobilità, ci dobbiamo rassegnare a passare buona parte della nostra vita su costosi ammassi di lamiera alimentati da petrolio.

Roba da rivoluzione industriale, con tutti gli annessi e connessi e relativi problemi di inquinamento ed ecologia.
Ci sarebbero tante alternative possibili...tuttavia il petrolio si deve vendere e tutto, pianeta, ambiente, salute ecc passa in secondo piano rispetto alle spietate leggi dell'Economia.
Questa chiaramente è la mia opinione e, come tale, assolutamente opinabile.
Sulla base di questo mia convinzione, le recenti innovazioni in campo automobilistico mi sono sempre sembrate inutili scemenze.
Abitacoli e cruscotti dotati di qualunque gadget: lettori Mp3, schermi per guardare film, poltrone massaggianti e altre mille diavolerie che non hanno nulla a che fare con il concetto di trasporto e di mobilità "pulita".
A mio avviso, si tratta di giocattoli la cui sola funzione è quella di aiutare l'automobilista ad ingannare il tempo mentre se ne sta fermo, incolonnato nel traffico.
D'altronde, a cosa dovrebbe servire uno schermo lcd per vedere film ad uno che dovrebbe invece tenere gli occhi ben fissi sulla strada?

Sulla scia di questo progresso i cui sforzi sono concentrati solo sull'inutile, è arrivato l'"Airwave".
E qui si sconfina veramente nel ridicolo...
Si tratta di "un esclusivo sistema di diffusione di aria calda attraverso i poggiatesta anteriori, per chi volesse provare l'ebbrezza della guida all'aria aperta anche durante la stagione fredda" presente sulla nuova Peugeot 308 cc...altri dicono che crea una calda "sciarpa" di calore che avvolge il guidatore e i passeggeri...

Non sono un appassionato di auto nè tantomeno di cabriolet...tuttavia ho sempre pensato che il piacere di guidare un'auto scoperta fosse dato dal sole, dalla calda brezza sul viso, dai panorami estivi o quantomeno primaverili che si possono osservare al meglio senza un tetto sulla testa...
Guidare un'auto cabrio in inverno, sotto un cielo grigio e in mezzo alla neve mi sembra una cosa di una tristezza incredibile, oltrechè assolutamente demenziale...
Inoltre in inverno si sa, talvolta piove...e sotto l'acqua con l'Airwave ci fai la birra...

Ciònonostante, l'Airwave è stato presentato dalla Peugeot come l'invenzione del secolo...e su questo è incentrata la sua nuova campagna pubblicitaria.
Del resto, questo è quello che oggi ci viene spacciato per progresso.
Per avere ulteriori informazioni su questa incredibile invenzione che cambierà lo stile di vita dell'intero genere umano e per visionare il tristissimo video dell'auto che circola sotto un cielo grigio e tetro
http://www.motori.it/ultimi-arrivi/845/peugeot-308-cc-una-coupee28093cabriolet-per-tutte-le-stagioni.html

- Vonetzel



6 commenti:

Alex ha detto...

L'unica speranza è che il pertrolio finisca presto!
Solo allora ci sarà quel balzo tecnologico (imposto dalla necessità) che tutti aspettiamo!

Per quanto riguarda il sistema Airwave... ecco in sintesi la mia opinione:

http://www.youtube.com/watch?v=BCztQYzz3AA

Spinoza ha detto...

Ho visto anche io la pubblicità, e anche io sono rimasto basito.

C'è da dire che in realtà è un po' l'eccezione e non la regola, visto che le auto ne hanno fatta parecchia di strada, sul piano della sicurezza, dei consumi. Io stesso recentemente ho avuto un incidente che, senza l'invenzione dell'airbag, sarebbe stato probabilmente mortale.

C'è anche da dire che 15 anni fa un'articolo su Quattroruote recitava "si avvicina il muro dei 3 litri per 100 km"... pensando che le auto di oggi ne abbisognano ancora di 5, di strada da fare ancora ce n'è...

Vele/Ivy ha detto...

Ragazzi, cerchiamo di prendere i mezzi pubblici il più possibile... lo so (ahimè bene) che spesso ritardano, sono vecchi ecc, però è senz'altro più economico ed ecologico che spostarsi sempre in macchina! E poi, a furia di sgambettare per prendere al volo treno e tram, si fa anche un po' di esercizio fisico! ;-)

Vonetzel ha detto...

@Alex: concordo...specie sulla tua opinione in sintesi sull'Airwave.
@Spinoza: lo spot pubblicitario è demenziale così come l'innovazione che promuove...
Ti do ragione sul fatto che le auto sono migliorate tantissimo negli ultimi tempi...del resto quando polemizzo mi diverto ad estremizzare ironicamente le cose.
Il fatto però che l'unico carburante utilizzato sia ancora il petrolio me li fa vedere come mezzi antiquati,se paragonati a skype,videoconferenze e possibilità di inviare foto e documenti dall'altra parte del mondo premendo un tasto del cellulare...
@Vele: qualche volta utilizzo anche io i mezzi pubblici della mia città,specie quando ci sono fiere,manifestazioni,convegni,avvenimenti sportivi e non si riesce a circolare nemmeno in moto. L'unico termine che mi viene in mente per commentare la sensazione che provo è "liberatorio"...
Niente problemi di parcheggio,chiavi dell'auto,moto,timore che il mezzo venga rubato,graffiato,danneggiato,multato...

Vonetzel ha detto...

Ps:la parola criptata per lasciare il mio commento era "inoncaz"...
Che anche il Pc abbia voluto commentare a suo modo questa minchiata dell'Airwave? ;-)

Mg2 revolution ha detto...

Devo dire che le mie adidas consumano poco e mi ci trovo bene anche se non hanno l'air-bag :-) a parte gli scherzi secondo me tutti coloro che useranno questa tecnologia in pieno inverno usciranno dalla macchina e si prenderanno un bel torci collo!!