lunedì 8 novembre 2010

Wipeout: Pronti a tutto...



Bentrovati!

Sicuramente ricorderete il vecchio Mai dire Banzai (nome originale Takeshi's Castle) commentato dalla Gialappa's una ventina d'anni fa.

Un centinaio di concorrenti, affetti da evidente masochismo, si cimentavano in una serie di prove demenziali il cui epilogo era sempre uguale: cascatoni micidiali e voli spaventosi nel fango.

Il format ha avuto molto successo, tanto da essere stato ripreso e riprodotto in diversi paesi.

Tornando ai giorni nostri, l'erede del vecchio Takeshi' Castle pare essere l'americano Wipeout.

Proposto tutti i giorni sui canali Sky (Gtx se ricordo bene) e commentato da Lillo e Greg, il nuovo Game Show statunitense sta avendo grande successo in tutto il mondo.

I 24 concorrenti (Americani, e quindi pazzi come i loro predecessori Giapponesi), devono affrontare prove sempre più difficili e spesso impossibili dal punto di vista fisico.
Il risultato è quello di vedere cadute e voli spettacolari.

Chi cade non è eliminato subito...quello che conta è il tempo impiegato per finire il percorso, quindi i ruzzoloni nell'acqua si susseguono ad un ritmo vertiginoso.

I concorrenti, senza alcuna distinzione di età, sesso e peso, non rischiano certo l'osso del collo per la sola gloria...
I 4 finalisti infatti si contendono un premio di 50.000 dollari.

La prima volta che l'ho visto mi sono stupito di come i concorrenti non ci restassero secchi con voli simili...ma poi, vedendoli risalire velocemente dall'acqua e ritentare, ho capito che il percorso e gli stessi ostacoli sono tutti ricoperti di morbida gomma...

Non seguo abitualmente il programma, ma quando mi capita di vederlo, lo faccio con piacere...e mi diverto anche, per quanto la cosa possa sembrare infantile.

Buona parte del mio divertimento deriva dal fatto che alcuni concorrenti sono assolutamente improponibili: gente che farebbe fatica a saltare due scalini si cimenta con liane, corse su palloni gonfiabili giganti, barre rotanti e trampolini di lancio.

Il risultato è esilarante, per quanto possa sembrare crudele.

Ma nessuno li ha obbligati a partecipare: sono lì per il premio finale.

In più sono Americani, naturalmente esaltati e fuori di testa...si prova quindi un sottile piacere nel vederli "ridimensionati" dalle craniate che vanno lasciando in ogni dove...

Godetevi dunque questa Top Ten di voli tremendi e buon divertimento!

- Vonetzel

3 commenti:

Grace (ma nana) ha detto...

Ussignur..ho visto il filmato..tremendo proprio!
Von...ma sai cosa mi fa più impressione? Pensare che siano passati vent'anni da MAI DIRE BANZAI!
Lo ricordo come fosse ieri...
MA SONO COSì VECCHIA?
Veeeeeeeentaaaaaaaaaaanni?
Diodiodiodiodio...

Alex ha detto...

Da morire dalle risate!!!

Vonetzel ha detto...

@Grace:anche io ricordo MAI DIRE BANZAI e MAI DIRE TV come fosse ieri.
E mi fa impressione pensare che 20 anni sono passati così velocemente.
L'importante è non sentirsi vecchi...o almeno invecchiare bene.
Fortunatamente,certi ventenni me li mangio ancora a colazione...
@Alex:quando vedo il programma mi scompiscio dal ridere come un ragazzino.
Non ci posso fare niente... ;-)