lunedì 2 agosto 2010

Meowlingual traduce il linguaggio del vostro gatto...


Bentrovati!

Girovagando senza meta tra le pagine del web, sono venuto a conoscenza del Meowlingual, il primo traduttore per gatti.

Sulla scia dello strepitoso successo raccolto dal Bowlingual (traduttore per cani), la Takara, colosso Nipponico costruttore di giocattoli, ha ben pensato di realizzare questo utile apparecchio.

Il suo utilizzo è molto semplice: è sufficiente tenere il Meowlingual vicino al vostro gatto per capire, tramite delle apposite faccine che compaiono sul display, il suo stato emotivo (fame, sete, noia...).

Solo i Giapponesi possono progettare e realizzare simili gadgets.

E solo gli Americani possono correre ad acquistarli (il Bowlingual, traduttore per cani, ha superato le 300.000 unità vendute negli Usa.)

Questa meraviglia, assolutamente imperdibile se non sapete dove buttare i vostri soldi, è disponibile in diverse colorazioni e costa 75$.

- Vonetzel

1 commento:

Vele/Ivy ha detto...

???
Non potevo non commentare questa notiziona, da amante dei gatti quale sono!
Quindi ripeto: ???
Su quale principio è basato il "traduttore", ma soprattutto come fa ad esistere gente che lo compra?
A parte che ogni gatto ha il suo verso particolare e le sue modulazioni (non hanno un alfabeto come noi, non usano mica un linguaggio codificato!), ma poi le loro emozioni sono espresse soprattutto dai movimenti delle orecchie, della coda, da come stringono gli occhi, dagli atteggiamenti del corpo.
Ma perchè la faccio tanto lunga per una baggianata simile? Dopotutto la gente pronta a spendere soldi inutilmente non si redimerà mai...