domenica 18 luglio 2010

Angelina Jolie e il suo killer...


Bentrovati!

Apprendo solo oggi una notizia che mi ha lasciato basito.

La bella Angelina Jolie, una decina d'anni fa, in piena crisi esistenziale, assoldò un Killer per farsi uccidere.

Il suicidio sarebbe stata la soluzione più semplice ed economica...ma la bella attrice "non voleva dare un dispiacere alla madre".

Dispiacere che, a quanto pare, la Signora non avrebbe provato se qualcuno le avesse fatto fuori la figlia.

Il Killer però, riscattando l'intera categoria di assassini prezzolati cui appartiene per definizione, incontrò l'attrice e la convinse a cambiare idea.
Un Killer-Buon Samaritano.

Oggi Angelina è un'altra donna, è felice con il suo Brad (anche se non rientra nei loro piani il matrimonio nel castello di Bracciano) e l'intera vicenda è terminata con il classico Happy-End all'Americana.

L'aver appreso questa storia solo oggi mi ha dato un grande dispiacere.

Una simile notizia, di fondamentale importanza, avrebbe probabilmente cambiato il corso della mia vita...

Traendo esempio da questa vicenda e dalla grande lezione che Angelina ci ha voluto dare, avrei fatto tesoro del suo prezioso insegnamento...
I miei rapporti con gli altri sarebbero stati molto più semplici e facili: avrei vissuto con il sorriso sulle labbra, aprendomi al mondo con fiducia perchè certo di poter confidare sull'appoggio e sull'amore incondizionato delle altre persone.

Pazienza...

Io non sono Angelina...non posso lasciare all'Umanità simili perle di saggezza nè tantomeno posso permettermi un Killer che mi uccida.

* Da oggi, notizie come questa, di basilare importanza per il progresso della civiltà umana, verranno commentate nella nuova Rubrica "E chi se ne frega...".

- Vonetzel

3 commenti:

Vele/Ivy ha detto...

Ma dai, che fregnaccia stratosferica! Però devo dire che chi se l'è inventata (un consulente marketing? un giornalista compiacente?) ha avuto fantasia...

Vonetzel ha detto...

@Vele:a me sembra la classica trama di un film.
Il killer che conosce la vittima,la salva,se ne innamora e vissero felici e contenti.
Solo che qui il killer è rimasto a bocca asciutta.
C'è un Brad Pitt di troppo... ;-)

Grace (ma nana) ha detto...

Uh...pensa che per non dare un dispiacere a mio padre, quando sono andata a convivere ho detto che il mio ragazzo mi aveva RAPITA!
Greis come Ansciolina! Seee! Hahahahahah