martedì 24 novembre 2009

Gradisca, Presidente...


Bentrovati!
Natale si sta oramai avvicinando ed io ne approfitto per segnalarvi un'ottima idea regalo.

Sta per uscire l'ultima fatica letteraria di Patrizia D'Addario: un libro che segnerà una vera svolta nella storia della Letteratura Italiana...un'opera poetica, delicata e gentile che ci racconta di quella famosa notte trascorsa nel letto del Galattico.

"Gradisca, Presidente" è la raffinata metafora che dona il titolo all'opera.
"C’è soprattutto il dettagliare sfinente della performance, come erano vestiti, come si sono spogliati, dove e come si sono baciati, quanto a lungo il premier ha indugiato con la faccia fra le cosce di lei, questa sfida muta a chi riusciva a condurre il gioco (e lo conduce lui, e lei che è abituata al comando, sotto le coperte, ne soffre) e poi quante volte Berlusconi è culminato nel piacere, una galoppata impressionante e rallentata che lascia fiaccati alla sola lettura. E ancora Patrizia che ad ogni amplesso confessa candida di non aver provato piacere perché lui non è il suo uomo, e lui deluso che cerca di salvare la considerazione di sé, la invita a provare rapporti omosessuali per sciogliersi un poco, e ancora lei che sente l’unica vampa di calore soltanto all’indomani, all’ultimo bacio"
Un libro che non deve assolutamente mancare nelle case degli Italiani...da collocare nella libreria del salotto tra le poesie di Tagore e la raccolta completa dei fumetti de "Il Tromba", un ulteriore tributo al Galattico ed alla sua multiforme eccellenza in tutti i campi...

Mi auguro che il libro della D'Addario renda merito alla superpotenza sessuale del nostro Premier...altrimenti già vedo nelle librerie il secondo capitolo di questa affascinante vicenda, scritto dal Galattico di proprio pugno.

Il titolo?..."Mi consenta, Patrizia"...

- Vonetzel

3 commenti:

Alex ha detto...

Ecco fatto.
Ecco lo spirito italiano che esce fuori.
Quello che ci fa dire: "Ed io... cosa ne guadagno?".
Da questa faccenda ne usciva trafitto Berlusconi mentre adesso potrà dire che la nostra supereroina si è inventata tutto solo per fare soldi.

robydick ha detto...

se scrive i libri brunone vespone e li vende... in fondo lui e la daddaraddadà fanno più o meno lo stesso mestiere.

Vele/Ivy ha detto...

Ma guarda, MANCO SE MI PAGANO LO LEGGO!
Ma che schifo!!
Cioè, non sono nemmeno riuscita a leggere tutto il trafiletto che hai postato!

BLEARGH!!
Che senso!

Non mi riprenderò mai più... :(