mercoledì 19 agosto 2009

Che mondo sarebbe senza Tronisti?...

Bentrovati!

Ieri sera ho avuto modo di vedermi con un vecchio amico: è stata una serata decisamente piacevole, dato che si tratta di una persona molto simpatica e schietta. Dopo tante chiacchere divertenti e un imprecisato numero di birre, gli ho domandato di cosa si sta occupando in questo momento: da sempre infatti organizza eventi e promozioni nei punti strategici della Riviera...e ogni volta che ci vediamo se ne esce con qualche divertente diavoleria; in questo momento cura una promozione per la Lancia a Riccione.

Dopo avermi spiegato alcuni dettagli di questa promozione (50 Lancia Ypsilon che portano a spasso gratuitamente i turisti da una postazione Lancia ad un'altra, postazioni dislocate nei punti di maggior passaggio pedonale di Riccione) mi ha raccontato alcuni spassosi aneddoti, dato che lavora la sera in mezzo ad una folla di turisti e ne sente e ne vede di tutti i colori. Ad un certo punto si fa serio e mi dice: "E Sasà l'altra sera?...mai visto un simile cafone!"...

La mia risposta è stata scontata, per chi non segue Reality e boiate varie:"E chi caxxo è sto Sasà?"...il mio amico allora mi ha spiegato che si tratta di un Tronista che, insieme ad una tal Karina (anche lei della stessa cricca) sono a Riccione da diversi giorni. Secondo quanto mi ha raccontato il mio amico (che non racconta certo storie), qualche sera fà questo Sasà ha parcheggiato una Maserati Quattroporte nera (probabilmente a noleggio perchè targata San Marino) in una posizione assurda, proprio a due passi dal famoso Viale Ceccarini.

L'ha lasciata lì, strafottendosene della segnaletica che gli altri invece devono rispettare, e se ne è andato: di lì a poco sono arrivati, immancabili, i Vigili che controllavano la zona e le auto in sosta.
Hanno fatto alcune multe, fra cui anche il mega Maserati, e se ne sono andati.
A questo punto del racconto, ho interrotto il mio amico: "E allora?...a Riccione funziona così da sempre!...ho sempre visto fenomeni con Ferrari, Lamborghini ecc che parcheggiano dove vogliono e prendono una multa al giorno senza battere ciglio!..."
Il mio amico ha continuato il racconto dicendomi che il bello doveva ancora venire.

Vi propongo ora due finali diversi di questa storia...e solo uno è quello vero.

FINALE 1.
Quando il bel Sasà è tornato alla macchina, ha notato subito la multa sul parabrezza: l'ha presa in mano, l'ha letta, si è guardato intorno per rendersi conto dei cartelli stradali, ha capito che aveva sbagliato ed è salito subito in auto, allontanandosi lentamente. Una multa può capitare a tutti, certo...lui però è un personaggio pubblico e questa plateale dimostrazione di "potere" nel parcheggiare il Maserati dove gli pare, mentre i poveri Cristi (che lo guardano in Tv e a cui deve la sua notorietà) sono costretti a parcheggiare diligentemente la loro Punto/Panda a dieci metri dal suo macchinone, l'ha giustamente imbarazzato...in più è sera, migliaia di turisti, famiglie, passeggini...meglio andare via e sperare che la gente non lo abbia riconosciuto.
Non è stata un gran figura!

FINALE 2.
Quando il bel Sasà è tornato alla macchina, ha notato subito la multa sul parabrezza: l'ha presa in mano, non l'ha neanche letta e, con fare sprezzante, l'ha accartocciata e gettata per terra. E' salito in auto e si è allontanato facendo ben sentire il rombo della Maserati nera.
Quando non era famoso ci stava attento eccome alle multe!...ma adesso è un Tronista, è in televisione, fa un sacco di soldi...finalmente gira in Maserati e lo parcheggia dove vuole...le multe non le legge neanche e le getta per strada...se vuole ne paga una al giorno, alla faccia degli sfigati che stanno caricando il passeggino dei figli sulla Panda!
Lui è un Tronista!

Quale finale di storia è quello vero?

Ps: per chi, come il sottoscritto, non ha la minima idea di chi sia questo Sasà, famoso da 5 minuti e sulla breccia forse per altri 10...
http://www.spettegola.com/gossip/uomini-e-donne-gossip/karina-e-salvatore-insieme-a-riccione.html

- Vonetzel

5 commenti:

Spinoza ha detto...

Non si preoccupi, il signor Sasà, tanto la multa sul parabrezza è solo una notifica... gli arriverà a casa, gli arriverà.

Alex ha detto...

Secondo me è la numero 2.
Anzi, trovo strano che un gentleman come lui non si sia aperto i pantaloni ed abbia pisciato sulla multa!

dark0 ha detto...

non commento, sarebbe come dargli l'importanza che non merita.

Alex ha detto...

Ma... solo il fatto di dire che non commenti è di per se un commento...

frufrupina ha detto...

Ciao dolcissimo,beh!a dir la verità mi sà di aver già sentito una storia simile..ed io dico che è la seconda...l'uomo misterioso potrebe essere per caso il famoso CORONA?sai lui in un'intervista ha confessato di aver parcheggiato la sua macchina in posti e in modo strano,e non aver pagato mai multe in vita sua...mah!sarà lui o no dico solo che ci vuol coraggio!serena giornata.